È in corso presso il nostro istituto, dall'inizio del mese di Maggio, il progetto Bullying offside, bullismo in fuorigioco. Il progetto, ideato dalla referente d'istituto per l'ed. Civica, prof.ssa Pia Cosentino, mira alla prevenzione di tutte quelle condotte aggressive e dinamiche relazionali pericolose, che possono sfociare in atti di prevaricazione e bullismo, mediante lo sviluppo delle abilità sociali, prime fra tutte l'empatia. Il tutto attraverso lo sport e le emozioni positive che esso regala. Ogni lunedì e giovedì, dalle 10.00 alle 11.00, presso il campo sportivo adiacente al plesso di via Canducci, i ragazzi della secondaria sperimentano il ruolo di "tutor - operatori amici" all'interno di gruppi di diversa tipologia. Nelle prime settimane hanno incontrato i ragazzi special dei Giganti della don Pino Puglisi, nelle ultime settimane i piccoli della scuola dell'infanzia dello stesso plesso. L'obiettivo è quello di dimostrare come l' aiuto all'altro possa essere più gratificante della prevaricazione su chi è più debole. Si ringrazia l'associazione culturale e sportiva don Pino Puglisi per la partecipazione attiva alla realizzazione del progetto e la dirigente scolastica, prof.ssa Ida Balzano, per la sensibilità che ogni giorno dimostra verso questa tematica e per aver creduto fin da subito nella bontà di questa iniziativa.

GUARDA LE FOTO